Significato esoterico del Reiki

04. 04. 2013 -il significato esoterico tag -

kanji reiki
Kanji Reiki ed il suo significato esoterico


Le due valide definizioni di questo termine sono: La qualità positiva ascesa al cielo, viene liberata da una forza di "fuoco" e quindi una forza spirituale; la seconda è la liberazione dalla materia della parte qualitativa positiva e potenziale che scende verso la parte di punto principale. Questo principio ad oggi è applicato con successo nello yoga Taoista, nel reiki, nel tantra indiano, nell'alkimia orientale, in alcune discipline sempre orientali di difesa personale. Nella parola Reiki, come sappiamo, essa è definita dall'unione di due parole il "Ki" con il "Rei", quindi la prima domanda che ci poniamo, è, quale elemento concatenante le collega. Il simbolo "vorrei" letteralmente significa "spirito" o "spirituale", quanto però al suo significato reale può anche essere definito come forza prioritaria occulta o significato interiore segreto;se vogliamo andare ancora più in profondità dovremmo prendere pure le accezioni più antiche riguardante un termine cinese detto ling; questo termine era usato in aspetti meditativi ed energetici. La qualità spirituale del Ling, interagisce con l'essere che sta meditando o che sta effettuando il suo percorso; da questo processo alla sua mente, la sua serenità e la sua spiritualità viene cristallizzata per illuminazione. Se vogliamo invece rifarci un significato molto più arcaico "rei", può essere tradotto in "Generatore di pioggia", quindi se andiamo a verificarne il significato,la parte superiore rappresenta la pioggia,o mentre quella in mezzo rappresenta le tre bocche aperte, e l'ultima parte inferiore è detto lo"sciamano" o anche "stregone". Tralasciando la traduzione letterale, il significato è, che lo sciamano allinea le tre parti del suo essere, cioè il corpo che rappresenta il fanciullo interiore, la mente che rappresenta l'ego, e l'anima che rappresenta il sè superiore, con un desiderio comune che è rappresentato dalla pioggia, cioè l'effetto del divino nel campo spirituale, aumentato e potenziato dall'essere umano stesso. Nel momento in cui viene recitato per tre volte un mantra, per attivare il simbolo stesso durante il trattamento a distanza, viene ad essere una componente essenziale, per il lavoro energetico riguardo alla sua forma. Quindi l'aspetto arcobaleno, tecnica specifica del Reiki, con cui viene fornito a distanza, -come sacrificio- si avrà così un trattamento ad un Angelo, il quale è il rappresentate della forza in essere, il quale susciterà in cambio un potere curativo. Questo dimostra ancora che noi esseri umani siamo Divini, e quando il nostro intento è quello di amore puro, l'universo non può fare altro che aiutarci. .